L'ANGOLO DI ARNOLD'S

Benvenuti a tutti voi amici, da oggi prenderà vita “L'angolo di Arnold's”,  un 'altro puzzle che va ad aggiungersi a questo meraviglioso sito, che accompagna quotidianamente tutti noi appassionati di Happy Days. Renato Coppotelli


 IL  BUON  RICHIE  CUNNINGHAM


Ronald William Howard, nasce a Duncan, in Oklahoma il  1° marzo 1954, i suoi genitori Rance Howard e Jean Speegle anch'essi attori, gli regalano la sua prima apparizione in un film, ad appena 18 mesi di vita. Conosciuto al mondo semplicemente come Ron Howard, comincia la sua avventura cinematografica a soli quattro anni, entrando a far parte del cast nel film di Anatole Litvak “Il Viaggio”. E' sempre più evidente che il piccolo Ronny è colui che si definisce “Un Talento” e così nel 1963 veste i panni dell' intraprendente figlio di Glenn Ford in “Una fidanzata per papà”. Il futuro è certamente roseo per il giovane dai rossi capelli, ma ci vogliono dieci anni prima di poter essere un protagonista, e questo avviene nel 1973 nel famoso film di George Lucas “American Graffiti” dove interpreta la parte di Steve Bolander.  Appena un anno dopo eccolo nelle vesti di Richie Cunningham, nel nostro amato “Happy Days”, Richie è un personaggio al quale il pubblico è rimasto molto affezionato, un bravo ragazzo, il figlio che tutti vorrebbero, simpatico ed amato da tutti i suoi amici, ma imbranatissimo con le ragazze.
Il suo modo di fare riesce però a catturare le simpatie del grande Fonzie, fino a diventare per Richie una specie di consigliere, un amico fraterno. Il successo del suo personaggio in Italia, è secondo il mio “personale” parere (permettetemelo) anche merito di un doppiaggio perfetto, la voce italiana di Claudio Sorrentino azzeccatissima. Dopo ben sette anni di Happy Days, Ron decide di abbandonare il cast, per iniziare la carriera di regista, e questa scelta è davvero un brutto colpo per la nostra amata serie, ne risente il pubblico ma ne risentono anche gli attori, legati ormai da una vera e profonda amicizia. L'uscita di Richie Cunningham, viene giustificata con la semplice partenza del ragazzo orientato ad una vera carriera militare, tornando soltanto negli ultimi episodi della serie, sorpresa che fu molto gradita a tutto il cast e sopratutto a tutti i telespettatori.

La carriera di regista di Ron Howard è semplicemente sensazionale, il suo primo successo sul grande schermo arriva nel 1982 con “Night Shift” (Turno di notte) con una nota particolare, infatti il produttore del film è il suo grande amico Henry Winkler (Fonzie). Successivamente Ron dirige moltissimi film di successo, per nominarne alcuni, citiamo..”Cocoon”, “Apollo 13”, “ Beautiful Mind” (vincendo l'Oscar come miglior regista), “ Cinderella Man”, fino ad arrivare a due degli ultimi capolavori di livello mondiale “ Il Codice da Vinci” ed “ Angeli e Demoni”. La carriera del “nostro” Richie è davvero invidiabile, e noi tutti ne siamo felici ed orgogliosi, attore, regista, sceneggiatore e produttore. Nella sua vita privata, si diletta a fare il marito (sposato con Cheryl Howard) e sopratutto il bravo nonno di due splendidi nipotini. Certo per noi che ti conosciamo come Richie Cunningham, è un po' dura oggi immaginarti nonno, ma sicuramente ci convincerai tutti, ti basterà scuotere la testa e ripetere il tuo famoso: ..EH..EH..EH.....!!!!! In bocca al lupo caro Ron, anche per te da tutti noi tanti infiniti....HAPPY DAYS....





 Sito Ufficiale HAPPY DAYS ITALIA - SITO INFORMATIVO - on line dal 1997
www.happydaysitalia.net
Web graphics and design by Stefano Baldi
Questo è semplicemente un sito informativo senza scopo di lucro e privo di ogni forma pubblicitaria. Non si intendono infrangere copyrights di nessuno.
Tali copyrights rimangono di esclusiva proprietà dei legittimi detentori.
Lo stesso dicasi per immagini, musica, testi e quant'altro collegabile direttamente alla serie TV con i suoi contenuti o a siti web ad essa dedicati.