L'ANGOLO DI ARNOLD'S

Benvenuti a tutti voi amici, da oggi prenderà vita “L'angolo di Arnold's”,  un 'altro puzzle che va ad aggiungersi a questo meraviglioso sito, che accompagna quotidianamente tutti noi appassionati di Happy Days. Renato Coppotelli


 LA CASA DEI CUNNINGHAM

La nostra serie preferita  ha lasciato davvero ricordi indelebili dentro ognuno di noi. Quelle sere attaccati alla televisione, insieme ai nostri genitori, ai fratelli e sorelle o semplicemente insieme agli amici di sempre, sono momenti rari, che ai tempi odierni, sembrano davvero impossibili a proporre. Eppure era proprio così, perchè Happy Days era il Telefilm di tutta la famiglia, era stare insieme, magari davanti un camino acceso, canticchiando la sigla ed aspettando di intrufolarci nella vita dei nostri "amici" americani. Sono certo che per molti di noi, i personaggi della serie rappresentavano davvero qualcosa di più, non erano dei semplici attori, ma amici comuni, eravamo talmente parte integrante di Happy Days, che quasi ci si siedeva a tavola con loro. Ricordo che Richye e Joanie erano per la maggior parte di noi, come fratelli virtuali, ed i loro problemi ed i loro successi, erano spesso anche i nostri, per non parlare dei mitici papà Howard e mamma Marion, che rappresentavano per tutti noi i genitori "perfetti" ed in fondo li sentivamo un pò anche nostri. Il locale di Arnold era un pò anche il "nostro" locale, in fondo ne conoscevamo a memoria ogni angolo ed ogni segreto, tutti i ragazzi che frequentavano Arnold erano tutte faccie familiari, viste e riviste nelle varie puntate.
E come non parlare della mansarda sopra il garage, che ospitava il grande Fonzie, un ambiente spesso protagonista delle puntate, il "covo o la tana" delle serate amorose del nostro Arthur Fonzarelli. Insomma il mondo di Happy Days era pienamente anche il "nostro" mondo, nel quale ogni sera ci piaceva rifugiarci, dimenticando ed accantonando magari la nostra vita reale. Abbiamo parlato dei personaggi e di alcuni luoghi fondamentali della nostra amata serie, ma la protagonista indiscutibile era "solo" lei, la CASA DEI CUNNINGHAM.
Ci accoglieva ogni sera con i suoi fantastici arredi, con quel fascino americano, rappresentato da una calda moquettes e dal fuoco del camino, che spesso accompagnava la lettura di papà Howard. La casa realmente esistente, era usata soltanto per le riprese esterne, cosa che da bambino, appena saputa, mi ha personalmente colpito, mi piaceva pensare il contrario, mi piaceva credere che dietro quelle finestre e dentro quelle mura, si svolgesse davvero la vita dei Cunningham.
La nostra amata abitazione è situata precisamente al numero 565 di Cahuenga Boulevard Los Angeles (CA). Costruita nel 1923 è ancora oggi tra le più belle della zona, meta tra l'altro, di moltissimi appassionati come noi, per foto o video, ma la casa dei Cunningham è ormai adibita a dimora fissa. Infatti è stata acquistata l'ultima volta nel  1995 e sembra che il nuovo papà "Howard" non sia affatto colpito da tanta fama, anzi si dice sereno e per niente infastidito. Ma non gioite troppo, perchè non la pensa esattamente come lui, il grande cane ospite nel giardino posizionato proprio davanti il garage, quindi il consiglio per tutti voi è di non avvicinarsi troppo o se proprio volete presentarvi a casa Cunningham assicuratevi che siano giorni sereni, o meglio che siano.....HAPPY DAYS !!!                                                                                                          Renato Coppotelli





 Sito Ufficiale HAPPY DAYS ITALIA - SITO INFORMATIVO - on line dal 1997
www.happydaysitalia.net
Web graphics and design by Stefano Baldi
Questo è semplicemente un sito informativo senza scopo di lucro e privo di ogni forma pubblicitaria. Non si intendono infrangere copyrights di nessuno.
Tali copyrights rimangono di esclusiva proprietà dei legittimi detentori.
Lo stesso dicasi per immagini, musica, testi e quant'altro collegabile direttamente alla serie TV con i suoi contenuti o a siti web ad essa dedicati.