PENNY MARSHAL E' LAVERNE DE FAZIO


Risultati immagini per penny marshall Carole Penelope Marshall, meglio conosciuta semplicemente come Penny Marshall, nasce a New York, nel Bronx, il 15 ottobre del 1942. Regista, produttrice e attrice statunitense, si è fatta conoscere dal grande pubblico americano negli anni '70, interpretando la parte di Laverne DeFazio, nella nota e ormai cult sit-com dal titolo "Laverne & Shirley".

È la sorella di Garry Marshall, anche lui regista. Dagli anni '90 ha intrapreso definitivamente la carriera di regista, ottenendo pregevoli risultati con pellicole che hanno letteralmente sbancato il botteghino, come il famoso "Big", che ha lanciato il grande attore Tom Hanks, all'epoca giovanissimo.

Le origini della giovane e intraprendente Penelope sono per metà italiane e per metà britanniche. Suo padre è Antonio "Tony" Marshall, nato Masciarelli, e tale fino all'anno del suo sbarco negli Usa.Abruzzese, per vivere si occupa anche lui di regie e produzioni cinematografiche, per quanto più legate, almeno all'inizio, ad un ambito commerciale. Sua madre si chiama Marjorie Ward ed è una insegnante di danza di discendenza metà scozzese e metà inglese.
Penny invece è la sorella minore oltre che di Gerry Marshall, futuro regista affermato, anche di Ronny Hallin, che diventerà un produttore televisivo. Nella sua famiglia il soprannome che le danno sin da subito, causa il suo caratterino e la voglia di mettersi in mostra, nonostante sia la più piccola, è quella di "La cattiva".

I Marshall, agli inizi degli anni '50, vivono in un appartamento al Grand Concourse, nel Bronx come detto, in uno stabile nel quale abitano e abiteranno anche altri personaggi importanti del mondo dello spettacolo e dell'arte a stelle strisce, tra i quali Neil Simon, Paddy Chayefsky, Calvin Klein e Ralph Lauren.

A quei tempi inoltre, la piccola Penny si appassiona, sin dall'età di tre anni e sotto l'influenza di sua madre, alla danza e, in particolar modo, al tip-tap, la disciplina specifica di Marjorie. Ad ogni modo, per quanto riguarda la sua formazione, la giovane Penny frequenta una scuola superiore femminile di New York, la Walton High School. Successivamente si iscrive all'Università del Nuovo Messico, che frequenta per circa due anni.
Immagine correlata
Qui però la Marshall rimane incinta della sua futura figlia, Tracy, che ha con il giovane Michael Henry. Nel 1961 Penny sposa l'atleta Michael Henry, ma due anni dopo, la coppia divorzia. In questo periodo la futura regista si dà da fare come segretaria, almeno fino al 1967, quando decide di trasferirsi a Los Angeles, per ricongiungersi con il fratello maggiore Garry, a quei tempi autore cinematografico.

L'anno dopo, nel 1968, debutta al cinema, proprio grazie al fratello, nel film "How Sweet It Is!", dove recita insieme a Debbie Reynolds e James Garner. Successivamente, dopo alcune altre parti minori, compreso un ruolo in uno spot molto famoso insieme alla bella Farrah Fawcett, la giovane Penny Marshall deve aspettare gli anni '70 per ritagliarsi la propria fetta di popolarità. Intanto, il 10 aprile del 1971, si sposa per la seconda volta, con Rob Rainer, attore e regista. Nel 1976 viene scelta per interpretare il ruolo di Laverne De Fazio nella sit-com "Laverne & Shirley".

Con lei, in questa esperienza che dura fino al 1983, ottenendo un grande successo di pubblico, c'è anche l'attrice Cindy Williams. Tuttavia Penny Marshall molto deve a suo fratello Garry, il quale a quei tempi, oltre a prendere parte come autore e sceneggiatore alla leggendaria sit-com "Happy Days", è ormai pienamente inserito nell'ambito televisivo americano.
L'idea di lanciare sua sorella e la bella Cindy Williams nasce proprio perché le due, in quel periodo, vengono scritturate ed inserite in una delle puntate più amate della sit-com americana ambientata negli anni '50 e ruotante attorno al personaggio interpretato da Henry Winkler: Fonzie.   La coppia "Laverne e Shirley" nasce, praticamente, in "Happy Days", per poi diventare una sit-com a sé, non prima di prendere parte ad altre puntate della fortunata serie televisiva famosa in tutto il mondo, sull'onda del successo e dell'apprezzamento di pubblico ottenuto durante la prima apparizione.     Dopo aver preso parte come guest-star ad altre sit-com di successo, come "Taxi", dove interpreta se stessa, la brava Penny Marshall, terminata la serie che l'ha resa celebre, sotto suggerimento di suo fratello Garry, comincia ad interessarsi alla regia. Nel 1981 divorzia dal suo secondo marito, anche a seguito della sua relazione con il musicista Art Garfunkel.     Dopo alcune regie televisive, nel 1986 gira il suo primo film, molto apprezzato, dirigendo la brava Whoopi Goldberg in "Jumpin' Jack Flash".   Risultati immagini per penny marshall
Nella foto: da sinistra Cindy Williams e Penny Marshall
Risultati immagini per penny marshall happy days Passano due anni e si mette dietro la telecamera per dirigere un altro giovane attore in procinto di diventar grande, Tom Hanks. Il film è "Big", e va nelle sale nel 1988, ottenendo un successo e un incasso senza precedenti, vero e proprio record ottenuto da una donna andata in cabina di regia, con oltre 100 milioni di dollari guadagnati.    

Nel 1990, ormai regista affermata, gira "Risvegli", con Robert De Niro e Robin Williams.

Due anni dopo è la volta di "Ragazze vincenti", altro grande successo interpretato da Geena Davis, Tom Hanks e Madonna, incentrato su una squadra di baseball femminile e ambientato durante il periodo bellico.

Anche questo film, le vale quanto il precedente "Big", confermando il suo talento alla regia.   Dopo "Mezzo professore tra i marines", datato 1994, e il film "Uno sguardo dal cielo", del 1996, gira   "I ragazzi della mia vita" nel 2001.
Per il decennio successivo, anche a causa di lavori come regista non proprio esaltanti, prende parte a diverse serie televisive, come "Frasier", del 2004, "Campus Ladies", nel 2006, e "The Game", del 2008. Spesso interpreta se stessa, forte del successo ottenuto in precedenza.Nel 2009, l'agente di Penny Marshall smentisce la notizia trapelata su alcuni giornali, secondo cui l'attrice e regista sarebbe malata di cancro.Collezionista di cimeli sportivi, sportiva lei stessa, segue entrambe le squadre di basket di Los Angeles, i Lakers e i Clippers.




 Sito Ufficiale HAPPY DAYS ITALIA - SITO INFORMATIVO - on line dal 1997
www.happydaysitalia.net
Web graphics and design by Stefano Baldi
Questo è semplicemente un sito informativo senza scopo di lucro e privo di ogni forma pubblicitaria. Non si intendono infrangere copyrights di nessuno.
Tali copyrights rimangono di esclusiva proprietà dei legittimi detentori.
Lo stesso dicasi per immagini, musica, testi e quant'altro collegabile direttamente alla serie TV con i suoi contenuti o a siti web ad essa dedicati.