LE AUTO IN HAPPY DAYS


Quando pensiamo ai favolosi anni ’50 non possiamo tralasciare di ricordare quello che per molti in quel periodo è stato un altro grande mito …..l’automobile e la motocicletta. Nella serie Happy Days effettivamente le auto erano solo di “contorno” alle scene, mai vere protagoniste se non in sporadici episodi. Le vedevamo per lo più parcheggiate fuori dal locale di Arnold’s.

Questo anche perché la maggior parte delle scene erano girate in interni, per cui la possibilità di vedere auto e moto per strada era cosa assai rara. Per dovere di cronaca, dobbiamo omaggiare almeno tre modelli che  hanno fatto la loro comparsa in vari episodi. Iniziamo con la moto di Fonzie.

Pensando agli States uno si immagina subito la mitica Harley Davidson…..invece no la moto del nostro Fonzie era unaTRIUMPH TROPHY, modello TR-5 addirittura del 1949, moto che nei mesi scorsi è stata messa all’asta.

Per quanto riguarda il resto del cast, come vediamo nella sigla iniziale Ralph scorrazza con una vecchia auto, assai strana!!. Questa è una FORD modello “A” del 1929, opportunamente modificata Roadster con cromature, tubi, e grafica esagerata, una moda questa come era, ed è tutt’oggi,  in America di dare una nuova veste a modelli obsoleti. Come  curiosità è opportuno ricordare  che nell’episodio “Una Serata Movimentata” , in cui Richie e Postie sono alla ricerca di un auto usata e si vedranno rifilare quel vecchio bidone bianco che poi finirà nel laghetto; ebbene nella sequenza in cui loro sono da Arnold’s appoggiati all’auto di papà Cunnigham, Ralph entra in scena con la famosa cabriolet rossa  che negli episodi successivi sarà l’auto di Richie e di cui parleremo più avanti.  

Arrivando a casa Cunnigham, l’auto del signor Howard è una DeSoto Suburban modello S-11C. Questo modello venne prodotto dalla Chrysler dal 1946 al 1949, poi leggermente modificata, con alcune varianti fino al 1954. L’auto che guida Howard è il tipo bi-colore blu ed azzurro detta a passo lungo con il porta bagli sopra il tetto già considerato optional per quei tempi. Questi modelli viste le notevoli dimensioni e la capacità di caricare persone e bagagli in molte città americane venivano impiegate anche come TAXI – Cab.


Infine prima di parlare dell’ auto di Richie, già accennata sopra in quella sequenza usata da Ralph, va ricordato che dal 1950 al 1956 considerando le molte case automobilistiche americane e la varietà dei modelli prodotti, auto simili a quella di Richie ne esistevano parecchie e per chi non ha un occhio troppo esperto può cadere in errore.

Senza andare a fare un elenco basta solo dire che già la stessa Chevrolet  Bel-Air convertibile del 1954 è assai simile a quella di Richie. Invece l’auto posseduta dal giovane Cunnigham era una FORD CRESTLINE anch’essa convertibile denominata anche “Sunliner” o “Skyliner”.

Questa venne prodotta da Ford dal 1952 al 1954, aveva  8 cilindri a “V”, con 130 cavalli di potenza; a quei tempi costava 2.164 $, e ne furono vendute 36.685 esemplari.

Richie l’acquista nell’episodio “Una Macchina Sospetta” in cui era inizialmente rossa e denominata “Love Bandit”, poi su richiesta di papà Howard verniciata in azzurro ed infine dopo chiarito l’equivoco con Fonzie che non si trattava di un auto rubata, nuiovamnete fatta riverniciare in rosso. In questo episodio appare con la targa F-7193, mentre nella sequenza in cui viene usata da Ralph e parcheggiata da Arnold’s appare targata HRN-622.  Una curiosità da…. dietro le quinte.

Quando Richie si accorge che l’auto comprata era rubata ed in origine di colore rosso fatta poi riverniciare in azzurro da Fonzie…ebbene se guardiamo dietro la foto l’altra è la medesima Ford già in versione rossa.


DeSoto Suburban modello S-11C 


FORD CRESTLINE 

Ringraziamo Antonio per la consulenza tecnica sulle auto presenti in questa pagina.   




 Sito Ufficiale HAPPY DAYS ITALIA - SITO INFORMATIVO - on line dal 1997
www.happydaysitalia.net
Web graphics and design by Stefano Baldi
Questo è semplicemente un sito informativo senza scopo di lucro e privo di ogni forma pubblicitaria. Non si intendono infrangere copyrights di nessuno.
Tali copyrights rimangono di esclusiva proprietà dei legittimi detentori.
Lo stesso dicasi per immagini, musica, testi e quant'altro collegabile direttamente alla serie TV con i suoi contenuti o a siti web ad essa dedicati.