HEATHER O'ROURKE E' HEATHER PFSISTER

Nata a San Diego, in California, il 27 dicembre 1975, Heather O'Rourke è cresciuta nella vicina città di Santee, dove fin dalla tenera età, ha mostrato un talento naturale perla recitazione. In 3 anni, Heather aveva già vinto un "Little Miss" concorso locale, e già cantava e ballava sul palco sia da sola che con il sua  sorella Tammy di 7 anni, che era già una giovane e abile ballerina di tip tap.

Con il passar del tempo a 4 anni, la fotogenica Heather era un testimonial pubblicitario per i giocattoli Mattel, ed ha iniziato a comparire in televisione in spot per il ristorante "McDonald". A cinque anni di età, appena dopo l'avvio di asilo, fece la sua prima apparizione televisiva nel 1981 nell'episodio di "Fantasy Island" della ABC. La sua "scoperta" ufficiale però, ha avuto luogo durante la precedente estate del 1980, quando sorella di Heather, Tammy, aveva ottenuto una parte come ballerina nel film MGM "Pennies From Heaven".

Durante le pause giornaliere tra le prove e le riprese, le due sorelle O'Rourke e la loro madre andavano spesso  al leggendario MGM Studios per il pranzo dove, durante una delle loro uscite, Heather è stata notata dal futuro "superdirector" Steven Spielberg. Spielberg, in visita agli MGM Sudios, aveva deciso di andare nelle vicinanze per pranzo quel giorno ha visto il piccolo, angelo, dai capelli biondi Heather seduta da sola a un tavolo vicino, doveva assolutamente scoprire chi fosse.

Le prime parole di Heather per il suo futuro direttore sono state queste: "Io non sono autorizzata a parlare con gli sconosciuti". Un colloquio e un "test urlo" più avanti e Spielberg sapeva di aver trovato la sua interprete per uno dei suoi prossimi film, e così con la sua direzione, e le parole ormai famose di Heather: "Sono heeeeere", hanno fatto storia del cinema dell'orrore. Il film è stato, naturalmente, "Poltergeist".
 
Dopo "Poltergeist", Heather ha poi continuato a lavorare regolarmente in televisione e anche se lei rimase con parole sue "una ragazza normale", che è andata a scuola, eseguiva i lavori in casa, amato visite a parenti e amici, e lo shopping, lei continuava occupata per tutta la sua carriera apparendo in molti programmi popolari in prima serata e spettacoli nel 1980 tra cui "Happy Days", "chips", e "Webster"., apparsa anche in diversi spot pubblicitari, film tv e speciali, un Jerry Lewis MDA Telethon, e girato due episodi pilota televisivi e ha avuto altre apparizioni non potragosti su vari AM e PM talk show.

I due sequel "Poltergeist" erano una parte importante della "filmografia" di Heather ed era poco prima della pre-produzione di "Poltergeist III" nel 1987, che ha iniziato a mostrare i primi segni di malattie che hanno potuto contribuire alla sua morte prematura a 12 anni meno di un anno dopo.




Addio piccolo angelo biondo....

La mattina del 1 febbraio 1988, mentre si prepara per anadare a scuola, quel giorno, la madre di Heather notò che lei non sembrava sentirsi bene e si preoccupò che Heather non si era ancora ripresa dall'influenza che lei aveva avuto lo scorso fine settimana. Quando i sintomi di Heather improvvisamente peggiorarono e lei crollò,  fu subito chiamata un'ambulanza....



 Sito Ufficiale HAPPY DAYS ITALIA - SITO INFORMATIVO - on line dal 1997
www.happydaysitalia.net
Web graphics and design by Stefano Baldi
Questo è semplicemente un sito informativo senza scopo di lucro e privo di ogni forma pubblicitaria. Non si intendono infrangere copyrights di nessuno.
Tali copyrights rimangono di esclusiva proprietà dei legittimi detentori.
Lo stesso dicasi per immagini, musica, testi e quant'altro collegabile direttamente alla serie TV con i suoi contenuti o a siti web ad essa dedicati.