IL GIUBBOTTO DI FONZIE

La storia del giacchetto di pelle più famoso del mondo.







Riuscite a immaginare Fonzie che indossa una giacca a vento? 

Questo era l'aspetto che la rete voleva per il personaggio durante la prima stagione di Happy Days  nel 1974.

Conosciamo Arthur Fonzarelli come il greaser per eccellenza con i capelli lisci all'indietro e una giacca di pelle. Questo sarà il suo aspetto principale nel corso delle undici stagioni della sitcom.

Nella prima stagione,  Fonzie non indossava la famosa giacca di pelle (tranne in pochissime scene) ma quasi sempre una giacca a vento di colore chiaro.
In realtà Fonzie indossava un giubbotto Harrington , molto in voga tra i divi di Hollywood negli anni '50 e '60. Sono molte le foto che ritraggono James Dean , Elvis , Steve McQueen.
Durante una sua intervista, Winkler spiegò che alla ABC preferirono non fargli indossare un giubbotto di pelle per il timore che Fonzie potesse sembrare un gangster.

Durante metà delle riprese della prima stagione (1974), Gary Marshall andò alle Hawai per una settimana per girare la prima di un’altra serie intitolata "Little People" interpretata da Brian Keith. Mentre era la, Fonzie indosso una giacca a vento al posto del suo giacchetto di pelle e stivali da motociclista.

Qualcuno della ABC decise che un personaggio così vestito non andava bene per lo spettacolo delle 20,00. Marshall riuscì a convincere la ABC che Fonzie non poteva viaggiare sulla sua moto con scarpette inconsistenti (per motivi di sicurezza) e al pubblico non sarebbe piaciuta l’idea che Fonzie prendesse un raffreddore indossando quel giaccone a vento.

In seguito al successo della serie, Garry Marshall richiese alla rete televisiva di poter far indossare a Winkler un giubbotto almeno nelle scene in cui il personaggio compariva accanto alla sua moto; ottenuto questo permesso, il produttore ordinò agli sceneggiatori di mettere in scena una moto ogni volta che compariva Fonzie, che quindi avrebbe sempre indossato il suo giubbotto.

Tuttavia, all'inizio della serie, la ABC temeva che l'aspetto finale di Fonzie fosse tipo quello di un  gangster pertanto non adatto per la serie televisiva Happy Days e  per la famiglia Cunningham. 

Per fortuna, la regola è stata allentata dopo la prima stagione quando gli ascolti sono aumentati e il personaggio è diventato una parte normale dello spettacolo.

ABC acconsentì, ma a una condizione: Fonzie avrebbe dovuto stare vicino alla sua motocicletta mentre indossava una giacca di pelle. Ecco perché guardando la prima stagione, si nota che Fonzie indossa mocassini e giacche a vento per molte scene. Ma quando è adiacente alla sua moto, Fonzie ha l'aspetto di un greaser completo.




   









I giubbotti di pelle usati nel corso di tutte le stagioni di Happy Days sono stati 5.

Il primo è stato rubato negli studi della Paramounts, uno è stato distrutto durante un episodio, uno è stato sfoderato per girare le riprese dei tre episodi "Fonzie, un nuovo James Dean"  dove Fonzie salta sopra al pescecane, uno si trova nel museo di Smithsonian Institution a Washington e uno è a casa di Henry Winkler.

Fonzie è arrivato a simboleggiare tutto ciò che era bello degli anni '50 per gli spettatori televisivi negli anni '70, e la sua giacca di pelle è custodita al National Museum of American History dello Smithsonian Institution a Washington, Winkler ha detto a Hoda Kotb e Kathie Lee Gifford nello show “Today” nel 2014 che andava a Washington per visitare la giacca; infatti, ha visitato nel 2008, ma la giacca non è stata esposta negli ultimi anni  sostituita dal costume da bagno di Farrah Fawcett.

Ma i curatori hanno assicurato che anche se la giacca potrebbe non essere attualmente in mostra, fa parte della collezione permanente del museo: "Poiché è realizzata in pelle, materiali organici, non siamo in grado di tenerla in vista tutto il tempo per proteggerlo dai danni dovuti alla luce. " Ma ci sono piani per rimetterlo in mostra come parte di un'enorme mostra di apertura nel 2018.

In un recente post sul blog, Eric Jentsch, vicepresidente e curatore, Divisione Cultura e Arti, ha ricordato: “Quando ero bambino ho visto la giacca di Fonzie esposta qui al museo. Non solo ero eccitato che qualcosa che mi interessava fosse in mostra, ma anche che ero scioccato da quanto fosse diverso dall'immagine nella mia mente. Ad esempio, era marrone (mentre pensavo fossero sempre neri) ed era molto più piccolo di quanto avrei pensato (senza offesa, signor Winkler). Sembra strano ma mi ha fatto esaminare le cose che pensavo fossero "interessanti" in modo più critico. Questo è fondamentalmente il mio lavoro! "










Nella foto a sinistra: Henry Winkler nel 2008 con la sua giacca di pelle "Happy Days" e Dwight Blocker Bowers, curatore dello Smithsonian per l'intrattenimento.

Al museo, la giacca è catalogata così: “Dalla Western Costume Company", misura complessivamente: 25 x 19 pollici; 63,5 x 48,26 cm, pelle marrone con polsini e fondo in maglia marrone; chiusura con cerniera; tasche all'americana sul davanti; fodera in raso marrone.